Iaia Nie
Erano circa due anni che non sentivo questo pezzo.
E due anni fa, quando lo ascoltavo in loop, mille e mille volte, piangevo come oggi.
Due anni fa, come oggi piangevo perchè desideravo essere felice, perchè LO volevo e desideravo che mi volesse allo stesso modo.

La differenza, rispetto a due anni fa è che sto piano piano - o forse velocemente - perdendo quello che ho cercato tanto.

Mad rush, il mio carattere, la mia personalità. Quando non riesco a gestire la situazione, quando mi sento ferita invece di farmi vedere debole passo al contrattacco, innalzo barriere. Pazza irruenza. Attimo di pazzia. E perdo quello che di più speciale avevo. Tante volte questo mio carattere ha intrigato le persone, facendole letteralmente rincretinire appresso a me. Altre volte le ha fatte scappare.

Vorrei tanto essere abbracciata e vorrei che mi sorridesse e ancora mi abbracciasse forte, fortissimo e mi dicesse che questi sorrisi e questo abbraccio non finiranno mai e non saremo mai soli insieme. Vorrei che la nostra felicità insieme diventasse certezza per entrambi. Vorrei anche solo poter sperare che se non domani o dopodomani...che presto tutto si aggiusterà e i suoi baci e i suoi abbracci e i nostri sorrisi...

Patetico, si. Se lo rileggo vomito.

Riflessione Confusa su ,
Reazioni: 
2 Responses
  1. Anonimo Says:

    dissento.un cuore messo a nudo non è mai patetico. un abbraccio


  2. niknovecento Says:

    prima involontariamente anonimo, mi scuso n900